→ 3.20 → Ponferrada → 3.20km → Compostilla

Altitudine
539
To end of camino
205.10
Bancomat
Yes
Bar
Yes
Fermata dell’autobus
Yes
Ufficio postale
Ave General Vives, 24401, Mon-Fri: 0830-2030 & Sat: 0930-1300, 987 403 187
Negozio di alimentari
Yes
Centro medico
Yes
Farmacia
Yes
Restaurant
Yes
Treno
Yes

Il castello dei Templari di Ponferrada è uno dei meglio preservati e permette di immaginare quale potesse essere la vita in un castello nel XII e XIII secolo.

La chiesa di Santa María de la Encina (Santa Maria della Quercia) prende il nome da una leggenda templare secondo cui l’immagine della santa venne trovata nel tronco di una quercia. Si trova nella parte più vecchia della città, vicino al castello.

Festività

Il sabato è giorno di mercato. La Fiesta de La Encina inizia l’8 settembre dura una settimana. Festeggia La Virgen de la La Encina (quercia), il santo patrono di El Bierzo. 

Storia

Ad un certo punto Ponferrada divenne uno dei più importanti stabilimenti romani, grazie alla sua posizione all’incrocio di due fiumi (il Sil e il Boeza), in una valle fertile e ricca di minerali. Il suo nome deriva dalla costruzione del ponte originale; eretto nel 1082, fu uno dei primi ad essere decorati col ferro, cosicché ‘Pons Ferrata’ diventò Ponferrada. Quel ponte non esiste più.

Il cammino

Per uscire da Ponferrada si passa oltre il castello, si attraversano la città vecchia (per un breve tratto) e poi il Río Sil. Alla fine del ponte, girate a destra. Il sentiero curva a sinistra, e al seguente grosso incrocio svoltate a destra. Continuate dritti alla prima rotonda e girate a destra alla seconda. Da qui il cammino segue delle indicazioni temporanee attraverso un cantiere.