Muruzábal → 1.80 → Obanos → 2.50km → Puente la Reina [Gares]

Altitudine
414
To end of camino
679.10
Bancomat
Yes
Bar
Yes
Fermata dell’autobus
Yes
Negozio di alimentari
Yes
Centro medico
Yes
Farmacia
Yes
Festività

Il Mistero di Obanos - alla fine di luglio negli anni pari, leggetene la storia qui sotto.

Storia

Obanos è l’ambientazione reale di una recita appassionata che si svolge qui ad anni alterni (solo in quelli pari), alla fine di luglio. Si tratta della tragica storia di due santi.

L’origine della tragedia risale al XIV secolo, quando Santa Felicia, sorella del duca di Aquitania (San Guillén), fuggì di casa per compiere un pellegrinaggio a Santiago.

L’esperienza le piacque molto, e una volta arrivata ad Obanos decise di dedicare la sua vita ad aiutare i pellegrini. Suo fratello si mise allora in viaggio in una missione personale volta a riportare la sorella a casa, e cercò di convincerla ricordandole la comodità della vita che si era lasciata alle spalle. Incapace di indurla a tornare, in un attacco d’ira la uccise.

Divorato dal rimorso, il giovane duca decise di compiere egli stesso un pellegrinaggio di penitenza. Nel viaggio di ritorno, si rifugiò nel vicino eremo di Arnotegui. Vi costruì una cappella e continuò la missione che la sorella aveva intrapreso.

La chiesa di San Juan Bautista conserva ancora il teschio di Guillén.

Il cammino

Subito dopo Obanos, sulla strada per Puente la Reina, il Cammino Aragonese si congiunge a quello Francese.